Il cervello ibrido

Il cervello ibrido

Due neuroni artificiali sono riusciti a comunicare via Internet con un neurone biologico e questo è avvenuto anche per merito della ricerca italiana. Un team internazionale di scienziati, coordinati da Stefano Vassanelli del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova, è infatti riuscito a creare un “cervello ibrido”, una rete di neuroni artificiali e biologici collegati in rete tra loro attraverso memristori, speciali connettori ispirati alle sinapsi.

Obiettivo finale dello studio è quello di mettere a punto reti neuronali miste che possano essere utilizzate come protesi per sostituire o affiancare quelle di pazienti affetti da danni cerebrali di varia natura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.